Cimiteri capitolini: visite guidate nei cimiteri di Roma

Cimiteri capitolini: visite guidate nei cimiteri di Roma

Roma è caratterizzata da monumenti architettonici, piazze e sculture a cielo aperto che è possibile apprezzare semplicemente camminando tra le vie e i vicoli del centro. Ma la Capitale italiana è conosciuta pure per un altro aspetto artistico a cielo aperto: i cimiteri capitolini.

I Cimiteri di Roma, non sono soltanto dei musei all’aria aperta, ma sono dei grandi libri di ricordi dell’intera comunità. Impresse nella pietra, ci sono storie che si intrecciano lungo il percorso e raccontano gli eventi e le vicende di uomini e donne dal Risorgimento ad oggi, e che portano con se lo sviluppo letterario, artistico, architettonico e le trasformazioni sociali e culturali degli ultimi due secoli.

Ogni anno vengono organizzate visite guidate e itinerari alla scoperta dei maggiori siti storici, tra cui sepolcri e monumenti. Il fitto programma di eventi è finalizzato alla promozione e alla conoscenza del patrimonio culturale, artistico e storico della Capitale.

Secondo i dati raccolti dall’agenzia funebre di Roma, ogni anno sono quasi un milione i cittadini che si recano nei cimiteri di Roma per visitare i propri cari defunti.

Chi desidera vedere Roma senza seguire i soliti itinerari turistici, può scegliere di visitare gli 11 cimiteri comunali di Roma, con un'estensione territoriale complessiva di oltre 250 ettari. Un modo per visitare la Capitale sotto prospettive originali e poco scontate, in “luoghi dell’anima”, ideali per chi ama itinerari e i viaggi alternativi.

Cimitero Monumentale del Verano

Il Cimitero Monumentale del Verano raccoglie tanti ricordi dei romani e di Roma, una città in continuo cambiamento ma con una memoria collettiva immutabile, oltre allo straordinario patrimonio storico, artistico e letterario custodito all’interno del cimitero del Verano.

Gli itinerari culturali “Una passeggiata tra i ricordi” organizzati da Ama, sono totalmente gratuiti e si svolgono a piedi, la durata della visita condotte da guide specializzate è di circa 2 ore e sono audio-assistite con microfoni e cuffie. A motivo della grande richiesta, è gradita la prenotazione.

Cimitero Flaminio

Il Cimitero Flaminio non è soltanto il cimitero più grande di Roma, ma anche d’Italia. Questo cimitero alla periferia nord di Roma, conosciuto anche come Cimitero di Prima Porta, è considerato un capolavoro dell’architettura contemporanea. All’interno spiccano sepolture di vario tipo: edifici a semicerchio e un’area chiamata Giardino dei Ricordi dedicata al rito funerario della cremazione. Se si desidera ricevere informazioni in merito si può visitare il sito www.cattolicasanlorenzo.it.

Sono presenti zone dedicate alle diverse confessioni religiose, con le rispettive chiese nel rispetto dei singoli culti: cattolica, ebraica, evangelica e islamica.

Nel cimitero Flaminio sono sepolti molti personaggi della cultura, dell’ultimo secolo come Virna Lisi, Domenico Modugno, Gigi Sabani, ecc.

Cimitero acattolico di Roma

Il Cimitero acattolico di Roma, conosciuto come “Cimitero protestante” o “Cimitero degli Inglesi”, si trova nel quartiere Testaccio, ed è caratterizzato da una distesa di spazi verdi contornata da cipressi secolari. Si chiama così poiché accoglie le sepolture di numerosi non-cattolici stranieri e di alcuni italiani illustri come Antonio Gramsci e Dario Bellezza.

Tra le più ammirate del Cimitero acattolico e particolarmente toccante è scultura posta sulla tomba di Emelyn Story e realizzata dal marito che morì poco dopo averla ultimata. La scultura è nota col nome di Angel of Grief, e rappresenta un angelo disperato che si accascia e piange sul sarcofago.

Share this post:

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Recent Posts

Comments are closed.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close