Cosa visitare a Palermo

Cosa visitare a Palermo

Se volete visitare Palermo, è bene che vi orientate al fine di non perdervi i posti più belli di questa perla della Sicilia. In città è possibile muoversi con i mezzi, ma se non volete stancarvi troppo, allora vi consigliamo di noleggiare un auto o una moto per muovervi più agevolmente su Offertenoleggioauto.it, che mette a disposizione del cliente offerte vantaggiose. Scopriamo i luoghi che non dovete assolutamente perdervi.

 

Iniziamo con le cose da assaggiare: tra queste, c'è la frutta di Martorana, fatta di farina di mandorla e zucchero che, secondo la leggenda, è stato creato dalle suore dell'omonimo monastero, annesso alla Chiesa di Santa Maria dell'Ammiraglio. Dopo aver deliziato il palato, passiamo a visitare il Palazzo dei Normanni, sede dell'Assemblea regionale siciliana, un tempo sede imperiale, caratterizzato dalla Cappella Palatina, meta molto visitata della città, per via dei suoi splendidi mosaici.

 

C'è, poi, il Teatro Massimo, in via Volturno, che rappresenta il più grande teatro lirico d'Italia e fu inaugurato nell'800 in stile neoclassico. All'interno, ha un'acustica perfetta, con effetti di amplificazione naturale. Passiamo, poi, alle catacombe dei Cappuccini, in cui sono conservate 8000 mila salme all'incirca, molte delle quali sono mummificate: tra queste, c'è la mummia della piccola Rosalia Lombardo, che morì nel 1920, a due anni, a causa di una polmonite.

 

Spostiamoci nel golfo di Palermo, dove possiamo ammirare il Monte Pellegrino e la sua meravigliosa riserva naturale, fatta di antichi palazzi, torri e diversi monumenti nonché graffiti rupestri, risalenti al paleolitico. Su questo monte, è possibile visitare anche il Santuario di Santa Rosalia, alla quale sono dedicati carri e processioni il 4 settembre, giorno in cui viene celebrata. Al  centro di Palermo, c'è una piazza, denominata Piazza Villena, conosciuta con il nome di Quattro Canti. Le facciate sono decorate e costruite in epoca barocca: ognuna di esse è dedicata a quattro sovrani, quattro sante protettrici e quattro stagioni.

 

Se siete a Palermo, non potete dimenticare di visitare la Cattedrale dedicata alla Santa Vergine Maria Assunta in Cielo, costruita in epoca punica, per poi avere dei cambiamenti in epoca romana, durante la quale divenne un luogo di culto cristiano, trasformato in grande moschea, sotto la dominazione bizantina, per poi avere influenze normanne, spagnole, che lo hanno reso un posto meraviglioso e unico. Non vi resta che visitare questa stupenda città siciliana, capoluogo di regione, intrisa di cultura e storia che tutto il mondo ammira.

Share this post:

Related Posts

Leave a Comment