Un luogo incontaminato: l’insenatura Acquaviva

Un luogo incontaminato: l’insenatura Acquaviva

Lungo la costa orientale del Salento che da Otranto porta a Santa Maria di Leuca, esiste un luogo incantevole e suggestivo che merita di essere visitato: l’insenatura “Acquaviva”.

Situata a Marina di Marittima, una frazione del comune di Diso (LE) (nei pressi di Castro), l’insenatura attira lo sguardo del visitatore già dalla scalinata che si deve percorrere per accedervi, poiché l’acqua cristallina si inserisce in un paesaggio dominato dalla macchia mediterranea e da alte scogliere che, a livello del mare, si fanno più lisce e accessibili per permettere l’entrata in acqua.

Acquaviva non è un termine scelto a caso ma si riferisce alla presenza di sorgenti di acqua dolce molto fredda che in questo posto si incontrano con il mare, sempre calmo e piatto perché protetto dalle correnti e dal vento.

È meta di numerosi turisti che vogliono ammirare tanta bellezza e che in estate, vogliono godere di un bagno panoramico e tonificante. Inutile dire che anche la gente del posto adora il luogo, affollatissimo nei giorni più caldi della bella stagione ma anche e soprattutto nella notte di Ferragosto: ormai è tradizione fare il bagno di notte in queste acque cristalline, sfidando il freddo delle sorgenti, illuminati dalla luce della luna e collezionando un ricordo, un’emozione e una sensazione sulla pelle unici.

Sembra di essere in una cartolina: sei in piedi sulla spiaggetta di ciottoli, qualche passo e il mare ti accarezza i piedi, procedi e l’acqua si fa più profonda ma lentamente, lasciando tutto il tempo di ambientarsi alla temperatura prima di immergersi totalmente.

Gli amanti del mare e delle immersioni potranno approfittare della limpidezza dell’acqua per ammirare il fondale che al largo diventa molto profondo, riccho di piante e di pesci coloratissimi, uno spettacolo subacqueo veramente affascinante e caratteristico.

Acquaviva di Marittima è una meta alternativa alle solite località balneari, panorama d’incanto dall’alto e avventura sott’acqua mozzafiato: uno scenario incontaminato che renderà la vostra vacanza in Salento indimenticabile.

Alcuni consigli

  • Facilmente raggiungibile in auto ed è presente un parcheggio a pagamento.
  • Trattandosi di spiaggia ciottolosa e data la presenza di scale, è difficile la discesa in carrozzina.
  • Per apprezzare la totale bellezza del luogo si consiglia di visitarla in periodi meno caotici e, soprattutto nei mesi di luglio e agosto, è bene recarvi nelle prime ore del mattino per trovare una sistemazione comoda sugli scogli.
  • È presente un carinissimo punto di ristoro, dove si possono gustare panzerotti e pasticciotti o sorseggiare una bibita fresca.

Share this post:

Content not available.
Please allow cookies by clicking Accept on the banner

Recent Posts

Comments are closed.

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close